Volley Aglianese, ecco la conferma di Martina Spagnoli

Un’altra importante conferma nel parco-allenatori del Volley Aglianese: Martina Spagnoli, infatti, resterà alla società neroverde anche nella prossima stagione, 2022-23. L’allenatrice sarà la responsabile dell’S3, coadiuvata da Sofia Quadrino, Giacomo Gasperini e da una giocatrice della prima squadra il cui nome resta ancora top secret (sarà svelato prossimamente).

Non solo. Spagnoli si occuperà anche delle formazioni Under 12 e Under 13, come comunica la dirigenza aglianese. A lei, Quadrino e Gasperini un forte in bocca al lupo!

Primi importanti arrivi e conferme in casa-Volley Aglianese

Un paio di novità e due gradite conferme al Volley Aglianese. La dirigenza, infatti, comunica l’arrivo di Marco Targioni sulla panchina della prima squadra, che anche nella prossima stagione sarà impegnata nel campionato regionale di serie C. Targioni, nato a Firenze l’8 febbraio del ’56, sostituirà Federico Guidi, a cui va il ringraziamento di tutti e un caloroso in bocca al lupo per futuri successi.

Targioni, esperienze nel maschile e femminile (Narnali, Team Volley Prato, Calenzano, Le Signe, Etruria, Figline Valdarno, Prato Volley Project e Volley Prato), ha ottenuto 9 promozioni in categoria (5 nel femminile, 4 nel maschile), 11 titoli di campione provinciale, 5 titoli di campione regionale e 3 finali nazionali femminili.

Ricoprirà anche il ruolo di secondo nell’Under 18/Prima Divisione e nell’Under 16 Green e Red. Sarà affiancato in prima squadra da un’altra novità: Giacomo Gasperini, che sarà il suo assistente. Gasperini dirigerà l’Under 14. Ha 34 anni, è allenatore dal 2006. Dal 2009 al 2014 è stato al Volley Prato, dal 2014 al 2017 al Prato Volley Project, dal 2017 al 2022 al Blu Volley Quarrata. A Targioni e Gasperini un forte in bocca al lupo per la prossima annata, 2022-23.

Le prime prestigiose conferme riguardano due persone che non hanno bisogno di presentazioni: Luca Lazzarini, confermato nel ruolo di direttore tecnico e allenatore delle formazioni Under 18/Prima Divisione e Under 16 Green nonché assistent coach dell’Under 16 Red;
Martina Pallini, allenatrice dell’Under 16 Red e dell’Under 15 Uisp. A Lazzarini e Pallini un forte in bocca al lupo in vista della nuova stagione.

Al via il “+SPORT Summer Camp” del Volley Aglianese. Tutto quello che c’è da sapere

Un’avventura entusiasmante. Ha già medie eccellenti – 30 giovani a settimana -, ma i numeri potranno ancora crescere (le iscrizioni sono aperte), il “+Sport Summer Camp”, organizzato dalla società Volley Aglianese alla palestra Bartolomeo Sestini di Agliana. Tutte le settimane, da lunedì prossimo 13 giugno sino al 22 luglio, la società presieduta da Luciano Bonacchi allestirà il camp per giovani e giovanissimi dai 6 ai 14 anni d’età.

Dal lunedì al venerdì ci si potrà cimentare nello sport della pallavolo, ma non solo: si potranno provare altre discipline sportive e varie attività ludico-motorie, pranzare e fare persino i compiti. Ci sarà la possibilità di camminare e giocare nel vicino Parco Pertini. In buona sostanza fare movimento, giocando e divertendosi, imparare e mettere in pratica. Non è la prima volta che il sodalizio della Piana pistoiese si attiva per far trascorrere un’estate di gioco e sport a bambini e ragazzi di Agliana e dei comuni limitrofi, perché tante sono le adesioni raccolte anche fuori dalla cittadina aglianese.

Questi gli orari e le tariffe, a seconda delle esigenze dei giovani e delle loro famiglie: formula full time, a tempo pieno, dalle 7.30 alle 17, 100 euro; part-time 7.30-12.30, 80 euro; part-time con pranzo 7.30-14, 90 euro. Quota associativa 15 euro, sconto fratello/sorella 5 euro a settimana. Ci sarà pure lo sconto fedeltà, per i più costanti: di 50 euro per chi si iscriverà dal 13 giugno al 22 luglio, di 20 per chi invece sceglierà di frequentare il camp per 3 settimane complessive.

Per iscrizioni e ulteriori informazioni è possibile contattare due dei tecnici presenti, Luca Lazzarini (tel. mobile 393 0405226) e Martina Spagnoli (340 2354635) o navigare sulla pagina social del club.

Il Volley Aglianese insignito nella Sala consiliare del Comune di Agliana

Lunedì 20 giugno, con inizio alle ore 18, tre formazioni del Volley Aglianese di patron Luciano Bonacchi saranno premiate in Consiglio comunale, ad Agliana, dal sindaco Luca Benesperi: si tratta della prima squadra di serie C e delle compagini under 16 e 19.

L’équipe di C è arrivata a giocarsi la finale dei playoff per accedere in serie B\2 nazionale, soccombendo contro Arnopolis di Stia, mentre l’Under 16 si è laureata campione del Comitato Territoriale Appennino Toscano e l’Under 19 vice campione territoriale, perdendo in finale con il Pistoia Volley La Fenice.

Con Sunlight Players 168, il Volley Aglianese gioca i playoff di C per la Storia

Il tempo delle chiacchiere, dei discorsi, è finito. Non è più tempo di parole, di analisi e disamine: c’è da giocare una partita, la Partita: questa sera dalle 21 al Pala Capitini di Agliana, contro una Signora Squadra, l’Arnopolis. C’è un unico risultato: la vittoria.

Con la gara di stasera, ecco il numero 168 di “Sunlight Players News” (https://aglianesevolley.files.wordpress.com/2022/05/giornale-168.pdf), un modo dire in bocca al lupo ad atlete e tecnici e dirigenti (perché non ci dimentichiamo di Massimiliano Marchi, Salvatore Quadrino e Aurelio Della Concordia Basso, importanti e preziosi per la crescete delle pallavoliste neroverdi.

Ma ora, la parola al campo. Silenzio, si gioca.

Serie C semifinali playoff: Volley Aglianese, si può scrivere la Storia

Che le semifinali dei playoff (definite così, ma che in realtà consentiranno alle vincitrici di conquistare la promozione in serie B\2 nazionale) abbiano inizio! Per il Volley Aglianese di coach Federico Guidi e capitan Costanza Bartolini, la squadra che nessuno si sarebbe aspettato così in alto a questo punto della stagione, è il momento di scrivere le pagine più belle della propria Storia (il club è stato fondato nel 1984 e mai è arrivato in cadetteria).

Questa sera, con inizio alle ore 21 al palazzetto dello sport Alto Casentino Sanarelli di Stia, gara-1 con lo strafavorito Vbc Arnopolis, dominatore delle proprie prima e seconda fase. Ma la forza della meravigliosa formazione neroverde è anche nell’essere consapevole dei propri limiti, oltre a essere giovane e avere notevoli virtù, prima tra tutte la capacità unica di fare spogliatoio, di fare gruppo. “Ci siamo preparati al meglio: adesso giochiamo“, il guanto di sfida del trainer Guidi.

Che meraviglia! Il Gruppo di C si giocherà la B\2 con l’Arnopolis

Espugnando anche Firenze sponda-San Michele (3-1 in rimonta, per gradire), la prima squadra neroverde ha chiuso il girone F della seconda fase del campionato di serie C in prima posizione, con 3 successi in altrettante gare, qualificandosi per le semifinali (le due finali) dei playoff. E l’ha fatto quale migliore delle prime classificate dei 3 raggruppamenti.

Il Gruppo – con la G maiuscola: non può che essere così – forgiato da coach Federico Guidi e capitanato da Costanza Bartolini ha conquistato la possibilità di giocarsi la promozione in serie B\2, una categoria nazionale. Sabato 21 e 28 maggio (eventuale bella giovedì 2 giugno, Festa della Repubblica italiana), queste le date delle semifinali, affronterà l’Arnopolis di Stia. Ancora non è dato sapere quale sarà l’ordine delle sfide, se inizieremo in casa oppure in Casentino.

Quello che sappiamo sin da ora, però, è che questo Gruppo, giocatrici allenatore dirigenti accompagnatori collaboratori, stramerita questa soddisfazione. Giochi con la serenità dei forti, vedrà che per aspera ad astra, attraverso le difficoltà giungerà alle stelle. Per la nostra società, presieduta da Luciano Bonacchi, è già il punto più alto in 38 anni di eccellente attività.

Serie C, un altro sabato da… leonesse: il Volley Aglianese può scrivere la storia

Un altro sabato bellissimo da vivere: dalle 21 a Firenze, al Palasport San Michele, la prima squadra neroverde affronterà il San Michele, per la terza e ultima giornata della seconda fase del campionato di serie C. Si parte dal primo posto nel girone F che significa avere già fatto una prima conquista: male che vada, la qualificazione al gironcino delle seconde, da cui uscirà la quarta semifinalista.

Ma Costanza Bartolini e compagne, vincendo, potrebbero confermare il primato nel raggruppamento e accedere subito alle semifinali, il che vorrebbe dire tante cose: una settimana di riposo da gare, un’altra partita da disputare al Pala Capitini, poter prepararsi a puntino per lo sprint finale, una corsa – imprevista, imprevedibile ma meravigliosa – verso la serie B\2, verso un torneo nazionale dopo tanti anni di campionati regionali.

Bisogna essere consapevoli del fatto che abbiamo già fatto un’impresa: da noi nessuno si sarebbe atteso questo. Ma ora che ci siamo, ci piacerebbe fare un altro passo all’interno di questo mondo meraviglioso. Il nostro vantaggio rispetto alle rivali è che qualsiasi cosa avvenga sarebbe già oltre le aspettative. Saremo il Leicester della situazione o il Verona del 1985 se andremo oltre questo. Godiamoci questa avventura e… naturalmente ci proveremo“, scandisce le parole coach Federico Guidi.

Non resta allora che suggerire a queste stupende ragazze, donne, prima ancora che atlete: andate in campo, divertitevi e divertiteci. Intanto, è doveroso: grazie di esistere.

Serie C, un Volley Aglianese da sballo: 3-2 al Blu Volley Quarrata

Signori, giù il cappello: la nostra prima squadra è passata, 3-2 (25-22, 25-23, 12-25, 15-25, 15-6 i parziali), con pieno merito sul campo del Blu Volley Quarrata, autorevole candidato alla promozione in serie B\2 nazionale. Costanza Bartolini e compagne, guidate da coach Federico Guidi, hanno sciorinato una prova da 10 e lode, espugnando il PalaMelo della città del mobile.

Un successo che equivale a secondo posto nel girone con un turno di anticipo, ma che potrebbe portare addirittura, in caso di vittoria a Firenze contro il San Michele, a una clamorosa – almeno alla vigilia del gironcino – prima posizione, ergo direttamente alle semifinali dei playoff di serie C. Da stropicciarsi gli occhi.

Sì, perché a questo nostro gruppo di giocatrici brave e belle in pochi, pochissimi davano credito e, invece, ha avuto il merito di allenarsi, lavorare duramente, crescere sia tecnicamente che caratterialmente, e sta sbocciando come la più sublime delle rose. Siamo a maggio, d’altronde, il mese delle rose. Il mese della rosa e dell’amore.

L’amore per questa squadra, questa società.

Partita per due set bella bella: ci siamo scontrati sul piano tattico in modo divertente. Gara combattuta. Nei successivi due set ci hanno messo in difficoltà e noi siamo calati. Nel finale del quarto, ci siamo rimessi in ordine. Al tie break loro hanno finito la benzina e noi siamo usciti, imponendoci in maniera netta. Servizio, muro e difesa hanno retto benissimo nei primi due parziali, nel terzo e quarto la battuta è stata fallosa. Loro hanno sistemato muro e ricezione.

Siamo stati bravi a restare dentro la gara, in un palazzetto gremito: è stato un bello spettacolo per lo sport, per questo sport. Siamo contenti, matematicamente tra le prime due del girone, un risultato incredibile. Ma non è finita qui. Un risultato pazzesco, che ci godiamo. Due mesi fa ci avrei messo la firma, adesso me la voglio giocare. Chi avrebbe scommesso un euro su di noi due mesi fa?“, le parole di un giustamente entusiasta coach Guidi.

Spettacolo per gli occhi, in C: stasera Blu Volley Quarrata – Volley Aglianese

Il derby promozione. La scorsa estate pochissimi esterni ai due ambienti (forse nessuno, in verità) avrebbero potuto immaginare che oggi, sabato 30 aprile, si sarebbe giocato Blu Volley Quarrata Volley Aglianese con in palio punti pesanti per accedere alle semifinali dei playoff di serie C, che in sostanza sono le finali per salire in cadetteria minore.

Si poteva pensare che alla seconda fase avrebbe preso parte Quarrata, che aveva scelto di rinunciare alla B\1 per ripartire dalla C ma con grosse ambizioni (la campagna di rafforzamento in bello stile), ma certo non il Volley Aglianese, giovane e di talento, ma sin qui discontinuo per poter pensare in grande.

E invece con la gara di stasera, valida per il girone F, dalle 21 al PalaMelo di Quarrata Blu Volley e Volley Aglianese, entrambi vittoriosi 3-0 nel primo turno, si contenderanno punti d’oro. Quarrata ha fatto una buonissima regular season e pare pronto a spiccare il volo verso la serie B\2: sta giocando bene, col piglio autorevole della formazione che sa come si vince ed è guidato da uno che di successi se ne intende, l’ottimo Davide Torracchi.

Agliana deve molto a un gruppo di atlete coeso e in crescendo rossiniano e a un tecnico, il fiorentino Federico Guidi, che nelle categorie regionali è un autentico numero uno, un po’ come il suo idolo Mourinho. “Rosa al completo e massimo rispetto per Agliana, forse favorita“, sussurrano dalla città del mobile in segno di rispetto, ma con molta scaramanzia, “tutto bene, contenti di giocare una partita come questa contro Quarrata, da settembre candidato alla promozione“, rispondono da Agliana facendo l’occhiolino come a dire mica siamo nati ieri.

Le giuste schermaglie in vista del confronto. Ma adesso, basta discorsi: che si giochi (previsto il tutto esaurito, con una quarantina di presenze da Agliana) e vinca il migliore.