Focus sulla serie C: 2 sconfitte con Fucecchio e Firenze prima dello sprint

Messa a fuoco della prima squadra. Dalle ultime due gare, sempre affrontate in emergenza mai con la rosa-giocatrici al completo, sono arrivate due battute d’arresto casalinghe: la prima contro la Pallavolo Fucecchio (3-2 ; 25-17, 27-25, 18-25, 16-25, 15-7 i parziali), la seconda al cospetto dell’Olimpia Il Bisonte Firenze (3-0; 18, 19, 22).

Quest’ultimo passo falso ha significato sorpasso in classifica da parte del Bisonte ai danni proprio delle neroverdi allenate da Federico Guidi: la compagine fiorentina conduce la graduatoria del girone N del campionato di serie C con 12 punti, davanti ad Aglianese 11, Fucecchio 10, Blu Volley e Savino Del Bene Volley Project Montelupo 3 (Il Bisonte e Quarrata hanno una gara in meno, la Savino Del Bene 2).

L’Olimpia si è presentata con la rosa-giocatrici più completa: voleva riscattarsi dal 3-0 subito all’andata. È una compagine di qualità, che ha fatto una bella prestazione. Abbiamo risentito dell’infortunio alla mano di Fasola contro Fucecchio: avevamo soltanto Fedini quale centrale di ruolo disponibile. Abbiamo adattato Frashri, che ha fatto la sua partita. Loro sono stati abili in difesa e rigiocata, noi abbiamo messo meno qualità nel contrattacco. La ricezione non è stata pessima, il servizio, specie nel primo set, non è entrato molto. Peccato per il terzo parziale, nel quale siamo stati più in gara“, il commento di coach Guidi.

Che sulla gara con Fucecchio si è così espresso. “Purtroppo abbiamo avuto un approccio sbagliato alla partita: nel primo set eravamo scarichi. Poi, sistemate le cose, siamo andati in crescendo nel secondo, terzo e quarto parziale, ma il tie-break è un tabù: li abbiamo persi tutti quest’anno, quando ci giochiamo qualcosa di importante usciamo sconfitti. Dobbiamo cambiare: passa dalla sicurezza in noi stessi, dalla mentalità. Stavolta ci si è messo pure l’arbitro: nel secondo set, avanti 25-24, ha commesso un errore importante. Ho protestato, in modo energico ma civile beccandomi il rosso diretto. In pratica siamo passati a 26-25 per loro. Lo sbaglio fa parte del gioco, il rosso è esagerato”.

E adesso? Inizierà lo sprint in vista del traguardo: sabato 29 maggio trasferta a Montelupo Fiorentino, contro la Savino Del Bene Volley Project (fischio d’avvio alle ore 18), mercoledì 2 giugno, festa della Repubblica italiana, confronto interno con il Blu Volley Quarrata (dalle 21 alla palestra Sestini di Agliana). Due vittorie per chiudere in bellezza l’annata agonistica, due affermazioni che infonderebbero morale al gruppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...