Under 16 Uisp, k.o. con Pieve a Nievole

Niente da fare per la compagine under 16 al cospetto della Misericordia Pieve a Nievole: 0-3.

Al di là della prima parte del primo set, nella quale abbiamo giocato bene andando avanti anche di 8 punti, abbiamo subito tantissimo il loro servizio incisivo e determinante – fa sapere il tecnico Stefano Olivi -. Stacchiamo sempre la spina ogni volta che incontriamo una difficoltà e non troviamo la forza di reagire. Da questa settimana saremo nuovamente in palestra per lavorare sulla ricezione e colmare le nostre lacune“.

88

 

Serie D, a Prato un inatteso stop

Seconda giornata con sorpresa negativa. La prima squadra neroverde, allenata da Federico Guidi, ha perso 3-0 (19, 17, 22) contro l’Under 18 Ariete Pvp.

Prato ha meritato la vittoria conducendo la gara e mettendoci in grossa difficoltà – le parole del tecnico neroverde –. Brutta prestazione la nostra: non è entrato il servizio con continuità e questo ha permesso di mettere in risalto la loro maggiore fisicità. Il livello del torneo si è alzato: d’obbligo lottare sino in fondo”.

In graduatoria Aglianese sesta a 3 in compagnia di Pescia, Ariete e Chianti Volley.

Tabellino: Boso 6, Fasola 3, Torracchi(K) 2, Bartolini 3, Romagnani 1, Romanelli 5, Frashri 5, Sofia Quadrino 7, Maini, Irene Quadrino (L), Velli, n.e. Pagli, Perselli (L).

A 7 Guidi perplesso

Under 18, due successi come gustoso antipasto

Prime due gare di campionato territoriale Appennino Toscano, prime vittorie per l’Aglianese under 18 di coach Sergio Travaglini. Due successi con identico punteggio: 3-0 esterno con la Lucchese (12, 20, 11 i parziali), 3-0 casalingo con il System Volley Lucca (17, 7, 13).

All’esordio abbiamo giocato contro una compagine alla nostra portata e i parziali rispecchiano ampiamente le differenze tecniche – osserva Travaglini -. La squadra ha sempre avuto la gara in pugno. Nel primo set un buon turno al servizio di Pagli dava il break decisivo per la vittoria cosi come nel terzo il turno in battuta di Bini portava avanti la squadra, che chiudeva agilmente la partita. Qualche passaggio a vuoto nel secondo set, dovuto a buone idee in fase di finalizzazione del gioco che non si sono concretizzate in punti (comunque è un ottimo segnale quando si prova a fare giocate ‘folli’). Il cammino è appena iniziato e sarà lungo e incerto, ma una vittoria è sempre motivante al lavoro in palestra“.

Tabellino: Sinatti 3, Nincheri 7, Bini 8, Iozzelli 5, A. Biancalani 4, Pierattini 2, Bolognesi 1, Niccolai 7, Pagli 21, R. Biancalani, Vettori, Paci.

Nella seconda gara del torneo ci siamo imbattuti in una formazione non particolarmente competitiva. I prossimi test a Viareggio contro lo Jenco Volley School e in casa con la Nottolini Capannori ci daranno informazioni importanti sul campionato che disputeremo. Sarà fondamentale arrivare belli carichi e decisi a cercare il risultato. In palestra stiamo continuiamo a lavorare in modo duro, sia fisicamente che tecnicamente. Le ragazze stanno rispondendo molto bene agli stimoli, nuovi e già conosciuti, e questo ci dà fiducia. Ciò che stiamo trasmettendo in allenamento potranno utilizzarlo per arrivare al successo“.

Tabellino: Nincheri 4, Bini 6, Iozzelli 6, A. Biancalani 1, Pierattini 3, Bolognesi 3, Niccolai 7, Pagli 15, R. Biancalani 4 ,Di Lorenzo 1, Vettori, Paci.

44444

 

Serie D, oggi alle 18 al palazzetto San Paolo di Prato sfida all’Under 18 Ariete Pvp

Per l’ambizioso Volley Aglianese del trainer fiorentino Federico Guidi trasferta nella vicina Prato: oggi alle 18 le sue pallavoliste saranno di scena al palazzetto San Paolo contro l’Under 18 Ariete Pvp.

“Abbiamo preparato il match con molta attenzione perché le rivali sono molto giovani e per questo possono essere fragili, ma allo stesso tempo devastanti se prendono l’‘onda’ – asserisce Guidi –. Abbiamo lavorato sull’intensità, cercando di trovare la chiave per mettere loro pressione. Qualche acciacco, ma rosa-giocatrici al completo“.

AGLIANESE 2019 20

A\1 maschile Uisp, Figline Valdarno è troppo forte per i nostri ragazzi

Niente da fare per la nuova équipe maschile allenata da Marzio Luchetti. All’esordio i nostri ragazzi hanno ceduto 3-0 sul terreno di Figline Valdarno.

Abbiamo affrontato una formazione molto conosciuta e apprezzata nell’Uisp toscana, Figline Valdarno: basti pensare che è composta da pallavolisti ultra quarantenni, ex giocatori di buone categorie Fipav. Negli ultimi 3 anni Figline ha sempre raggiunto le finali nazionali Uisp, a Rimni, e un anno ha pure vinto il titolo tricolore – fa sapere Luchetti -. I nostri ragazzi, tutti con soli 6, 7 allenamenti nelle gambe e reduci da un’annata di inattività, hanno perso, pur lottando su ogni pallone. Hanno retto sino a metà di ogni set, poi esperienza e maggiore lucidità nei momenti chiave hanno permesso ai padroni di casa di chiudere a loro favore tutti e tre i parziali. Ma si presenta subito l’occasione di rifarsi: domani, mercoledì 23 ottobre, con inizio alle ore 21 alla palestra di Via Livorno, è in programma la prima gara casalinga contro Vaiano, una compagine più alla nostra portata di quella fiorentina“.

Maschi

 

Under 13 Uisp, k.o. al debutto con la Sestese

Una battuta d’arresto, 3-0 contro la Sestese, che deve servire per crescere, migliorare. La compagine under 13 Uisp, allenata da Marzio Luchetti, esce sconfitta dal confronto con rivali più strutturate, con alcune fuoriquota e soprattutto un’atleta che fa la differenza.

Le ragazze hanno pagato l’emozione della prima gara sopratutto nel primo set perso a 10. Nel secondo, vista anche l’assenza della giocatrice di levatura, hanno fatto più attenzione e via via che le cose iniziavano a girare, anche l’autostima è cresciuta e si sono notate buone cose. Abbiamo alternato, però, azioni incisive a errori banali, perdendo i parziali a 17 e 13. Paghiamo l’inesperienza (ben 4 giocatrici non avevano mai giocato in un campo grande in partite ufficiali), anche se le avversarie ci superavano nettamente per tecnica. L’obiettivo è continuare ad allenarsi come stiamo facendo, mettendo altri minuti giocati nelle gambe, soprattutto per aumentare il livello di concentrazione, sin qui troppo altalenante“, l’analisi di coach Luchetti.

Appuntamento a domenica prossima, con inizio alle ore 11 alla palestra Sestini, per il primo incontro casalingo. Forza Aglianese!

3333333

Under 14 Uisp, un esordio coi fiocchi

Debutto da battimani per l’Aglianese Verde, capace di passare 3-0 sul campo del Firenze Ovest nel campionato Uisp di categoria.

Prima vincente per questo gruppo rinnovato e in fase di crescita. In questa partita, quasi a senso unico, si sono già visti i primi miglioramenti sia individuali che di squadra. C’è ancora molta strada da fare, però, sia sul piano tecnico che caratteriale, ma pure molto impegno da parte di tutte le ragazze: non molliamo“, il commento di casa-Aglianese.

33

Under 14, bella affermazione sullo Jenco

Nel campionato under 14 Fipav da registrare il successo al tie-break, 3-2, delle nostre portacolori sullo Jenco.

Primo set sin troppo agevole, poi siamo crollati nel secondo complici qualche errore ed ace di troppo. Infine set lottati e combattuti, soprattutto il quarto, che dopo una grande rimonta non siamo riusciti a chiudere ai vantaggi. Nonostante due infortuni, tutte hanno dato un contributo più che positivo che fa bene sperare per il prosieguo del torneo“, le parole degli addetti ai lavori neroverdi.

555

L’Under 14 terza classificata al torneo di Pisa

Under 16, la specialista in maratone vittoriose

Seconda giornata di campionato e seconda maratona consecutiva per le nostre giocatrici, che alla fine l’hanno spuntata col punteggio di 3-2. Da applausi.

Un’altra bella vittoria che darà morale a questo giovane gruppo – esultano i tecnici neroverdi -. Partita sempre in equilibrio, a parte il quarto set, tra due squadre verdi, ancora  acerbe. Ma tutte e due con un notevole margine di miglioramento. La nostra formazione sta crescendo soprattutto in fase difensiva e di contrattacco. Rimarchevole anche il miglioramento tecnico. Ci attendono due settimane e mezza di riposo, che purtroppo non le agevolerà visto il ritmo che avevano trovato. Testa agli allenamenti e avanti tutta“.

55

 

L’Under 16 Uisp cede alla Polisportiva 29 Martiri

Fatale Prato. Esordio amaro per l’équipe allenata da Stefano Olivi, battuta 3-1 dalla Polisportiva 29 Martiri. Il tecnico ha schierato inizialmente Alessia Ricotti palleggiatrice, Marika Biagini opposta, Alice Coppini e Alessia Tecchi attaccanti, Anna Biancalani e Vittoria Marini, centrali, Azzurra Nicolini, libero. In panchina, accanto all’allenatore, Diletta Palma, Giulia Armino e Alessandra Biagioni.

Partita all’insegna dell’equilibrio con una formazione ostica e ben organizzata –  le parole di Olivi -. Abbiamo pagato le tante assenze dovute a problemi di tesseramento che ci hanno costretto a inserire nel sestetto, all’ultimo momento e senza il minimo affiatamento con le attaccanti, palleggiatrice e libero provenienti da un’altra squadra della società. Belle giocate da posto 4 e 2 e alcuni attacchi da posto 1. In ombra le centrali quasi mai servite dalla palleggiatrice. Ha tenuto bene la ricezione anche di fronte a dei turni di battuta avversaria “salto spin” particolarmente insidiosi.

Abbiamo lottato punto a punto nei primi 3 set, vincendo con personalità il 1°, regalando il 2° alle avversarie per delle disattenzioni e perdendo il 3°. Nel 4 set abbiamo alzato bandiera bianca dopo una fase iniziale contraddistinta da episodi di nervosismo delle ragazze. Nel complesso c’è grande soddisfazione per la progressiva crescita sia atletica che tecnica delle ragazze che stanno migliorando e prendendo fiducia di giorno in giorno partecipando con entusiasmo e impegno a tutti gli allenamenti“.

1221