Serie D, vittoria con Le Signe ma c’è da lavorare

Un successo, 4-1 con Le Signe, alcuni miglioramenti, ma la sensazione che la strada che porta al debutto nel campionato di serie D sia ancora lunga (com’è peraltro naturale che sia). La prima squadra neroverde ha superato la formazione fiorentina, una under 18 in collaborazione con Empoli, con un punteggio anomalo per la pallavolo: 4-0 i set (tutti a parziali alti: 22, 24, 22, 22), 1-0 per Le Signe il tie-break (15-11).

“Abbiamo giocato contro una compagine giovane e fisicamente molto interessante – osserva coach Federico Guidi -. Questa volta sono abbastanza contento dell’approccio e della buona concentrazione tenuta. La condizione fisica comincia a migliorare e tutto ciò si percepisce meglio in ricezione, ove mi premeva vedere una ‘reazione’ alla brutta prestazione con il Prato Volley Project, all’esordio ufficioso stagionale. C’è moltissimo da lavorare perché tante cose ancora non sono quelle che vorrei“-

Queste le formazioni scese in campo: nel primo set Romagnani\Frashri, capitan Torracchi, Sofia Quadrino, Romanelli, Boso e Irene Quadrino I. Doppio cambio con Maini\Velli; nel secondo Romagnani\Velli, Bartolini, Pagli, Romanelli, Fasola e Irene Quadrino. Doppio cambio con Maini\Frashri; nel terzo Maini\Frashri, Bartolini, Torracchi, Fasola, Boso e Perselli. Doppio cambio con Romagnani\Pastacaldi; nel quarto Maini\Pastacaldi, Sofia Quadrino, Pagli, Romanelli, Boso e Perselli. Doppio cambio con Romagnani\Velli; infine nel tie-break Romagnani\Pastacaldi, Sofia Quadrino, Pagli, Boso, Fasola e Perselli. Doppio cambio con Maini\Velli e ingresso di Irene Quadrino.

Chiara Perselli 2

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...