Auguri di Buon Natale…

Il tempo scorre veloce… troppo, perché la vita è troppo bella e andrebbe vissuta, veramente, con più calma.

Tempo di auguri.

Auguri dalla famiglia del Volley Aglianese.

Auguri a chi sta peggio di noi, a chi combatte la malattia o l’indifferenza del prossimo, a chi vede tutto nero, a chi non riesce a scorgere la luce…

auguri a chi sa di sport, a chi non conosce niente, a chi sa di non sapere…

auguri alle nostre pallavoliste, dalla prima squadra all’S3, dalle grandi alle piccole perché riescano sempre a sorridere, specie dopo le sconfitte…

auguri a chi farà risultati e a chi giocherà per giocare…

auguri ai dirigenti volontari, ai tecnici, ai collaboratori…

auguri a chi organizza le cene…

auguri al presidente… che c’è… ed è un punto di riferimento importante.

Auguri ai nostri avversari, a coloro che non ci sopportano, a chi pensa di essere.

Auguri a tutti di un Sereno Natale, ovunque voi siate.

Auguri anche da chi scrive.

(Gianluca Barni)

Natale 12

Il primo bilancio del neo 50enne Luca Lazzarini: silenzio, parla il direttore!

Prima di partire per la Thailandia, ove sta festeggiando i suoi primi 50 anni, Luca Lazzarini ha lasciato un messaggio ad atlete, tecnici, dirigenti e collaboratori del Volley Aglianese.

Un messaggio tutto da leggere o… da ascoltare (perché sono parole che si odono perfino).

 

“In qualità di direttore tecnico del Volley Aglianese, volevo fare gli auguri di Buone Feste a tutte le atlete e ai loro familiari, ai dirigenti e al direttivo e ai nostri sponsor.

Non posso che essere soddisfatto del lavoro portato avanti dai nostri tecnici, dall’S3 alla serie D. I nostri allenatori stanno svolgendo un programma tecnico condiviso e programmato che sta dando i primi risultati e il miglioramento riscontrato in tutti i gruppi è stato notevole.

Altro aspetto da non sottovalutare, il grosso incremento di bambine, avuto nella fascia S3 e Under 12, dovuto anche alla partenza dell’attività intrapresa nelle scuole elementari di Agliana e Montale.

A livello personale sono molto contento della scelta fatta, negli ultimi anni mi ero un po’ perso e in questo lavoro non dobbiamo mai perdere di vista che oltre la tecnica, dobbiamo trasmettere entusiasmo e passione. Qui ad Agliana ho ritrovato tutto questo grazie alle ragazze che ogni giorno alleno e che mi stimolano avendo voglia di imparare, grazie ai miei colleghi sempre disponibili e pronti a mettersi in gioco, grazie al presidente e al direttivo che sono sempre attenti e propositivi nelle richieste che vengono loro fatte.

Quindi speriamo che il 2019 sia un anno pieno di soddisfazioni!!!

E sempre FORZA AGLIANESE!!!”.

LUCA 2

Festa degli Auguri, numeri da record

Un successo annunciato.

Bella e partecipata la Festa degli Auguri tenutasi al ristorante Lago Primo Maggio ad Agliana: circa 300 presenze (280 per l’esattezza) e un’atmosfera magica.

Un evviva, forte e sincero, ai dirigenti volontari del club: mitici!!! Come faceva notare Salvatore Quadrino, il dirigente accompagnatore della prima squadra, sono loro la vera forza del nostro sodalizio.

Bravi, bravi, bravi (e belle le signore).

Ecco le foto della serata…

Natale 1Natale 2Natale 3Natale 4Natale 5Natale 6Natale 7Natale 9Natale 10Natale 11Natale 12Natale 8.JPG

Serie D, un Natale da favola

Nel 10° turno di andata del girone A del campionato femminile di serie D, la squadra di patron Luciano Bonacchi passa 3-1 (25-20, 25-18, 18-25, 25-21 i parziali) a Ponte a Elsa contro le locali dell’Elsasport Volley, regalandosi il terzo posto solitario in graduatoria con 21 punti, dietro a Montebianco Volley Pieve a Nievole 24 e Cert 2000 Firenze 22. “L’incontro è stato dapprima molto tirato; poi, eliminato qualche errore di troppo, in discesa, salvo il ‘classico’ calo del terzo set, ove abbiamo toppato l’approccio – la disamina del coach aglianese Federico Guidi –. Sono contento, comunque, di aver visto tutti gli effettivi in campo dare il proprio contributo, a dimostrazione del fatto che siamo sempre più un gruppo unito e competitivo. Un meccanismo funziona solo se tutti gli ingranaggi collaborano”. Tabellino Aglianese: Romagnani, Frashri 7, Bartolini 16, Torracchi 7, Boso 4, Romanelli 13, Irene Quadrino (L), Sofia Quadrino 2, Maini 2, Pastacaldi 10, Fasola 6, Perselli (L).

PRIMA

Serie D, alle 21 a Ponte a Elsa: obiettivo 3 punti

Obiettivo vittoria.

La prima squadra del Volley Aglianese sarà di scena questa sera a Ponte a Elsa per disputare, a partire dalle ore 21, la gara, valida per la decima giornata di andata del girone A del campionato femminile di serie D regionale toscana, contro l’Elsasport Volley.

Si tratta dell’ultimo incontro ufficiale del 2018Ilaria Mungai 2019.

Non sarà della partita la brava e bella centrale Ilaria Mungai, procuratasi un serio infortunio al ginocchio destro (si parla di rottura del legamento crociato) durante una seduta di allenamento.

A lei, elemento prezioso dello spogliatoio e sul campo, va un forte in bocca al lupo per una pronta guarigione da parte della grande famiglia del Volley Aglianese.

Under 16, finale col botto: 3-0 al Pescia

Bella conclusione dell’anno di grazia 2018 per la formazione under 16.

Nell’undicesima giornata, infatti, la compagine affidata a Luca Lazzarini si è imposta con il punteggio di 3-0 (13, 12, 10 i parziali) sulla Pallavolo Delfino Pescia.
“Abbiamo terminato l’anno in bellezza, vincendo e convincendo, giocando concentrati per tutti e tre i set – le parole del trainer neroverde -. In questi mesi la squadra ha mostrato grossi miglioramenti, progressi tecnici e caratteriali che non possono che lasciare soddisfatti. Avanti così!”.

U 16 LUCA

Under 18, affermazione di misura a Pescia. Le parole di coach Lazzarini

Tie-break vittorioso per la squadra under 18 neroverde.

Le pallavoliste di coach Lazzarini hanno violato il campo del Delfino Pallavolo Pescia con il punteggio di 3-2 (27-25, 25-19, 19-25, 26-28, 15-7 i parziali).

“Vittoria al quinto set in una serata non troppo brillante e contornata da tanti errori – il commento, onesto, del tecnico -. Merito delle nostre rivali, che sono state sempre in partita, giocando con un’intensità notevole: probabilmente avrebbero meritato il successo, se non avessero gettato alle ortiche il primo parziale, che conducevano 24-17. La nostra formazione, lo sappiamo, è giovane e in fieri, in divenire: stiamo cercando di costruire qualcosa, anche se è necessario prendere coraggio e crescere”.

UNDER 18 AGLIA